La Sanremese chiude la stagione con una sconfitta, il Ponsacco si aggiudica la finale Playoff

La stagione della Sanremese si chiude con una sconfitta interna. Solo due leggerezze difensive dei biancoazzurri permettono al Ponsacco di avere la meglio al “Comunale”.

In una Sanremo riscaldata da un sole quasi estivo, Sanremese e Ponsacco si affrontano nei 90 minuti che valgono la finale playoff.
Nella prima frazione poche le occasioni degne di nota.
Al 20’ la prima palla pericolosa del match con Lauria che scodella una punizione in area e Cirelli risolve una mischia confusa.
Cinque minuti più tardi Gagliardi la mette in mezzo di potenza, Lo Bosco anticipa la difesa toscana ma conclude fuori.
Il vantaggio del Ponsacco arriva al 39’ con il colpo di testa vincente di Castorani, abile ad anticipare tutti in area.
Al 44’ l’ultima occasione del primo tempo. Su azione di calcio d’angolo Rotulo prova la conclusione ma la palla finisce alta.

Nella ripresa Sanremese subito pericolosa al 51’ con Lauria che si libera e prova il mancino a giro. Palla alta sulla traversa.
Passano tre minuti e Gagliardi, dopo aver dialogato con Lo Bosco, tenta un tiro di potenza che finisce fuori di poco.
Al 58’ Lauria, servito da Lo Bosco, ci prova questa volta di potenza ma Cirelli neutralizza.
Al 64’ arriva il doppio vantaggio ospite con Canessa che beffa Castaldo in velocità e deposita la palla in rete alle spalle di Salvalaggio.
Al 66’ ancora una potente conclusione di Gagliardi, questa volta è Cirelli a negargli la gioia del gol.
Due minuti più tardi occasione per il Ponsacco, ma Salvalaggio è bravo a parare il diagonale di Mariani.
L’estremo difensore biancoazzurro ancora protagonista al 78’ con un intervento su un nuovo tentativo, questa volta dalla distanza, di Mariani.
Al minuto 83 ci prova ancora Lauria di mancino, palla alta.
L’ultima emozione della gara (e della stagione) arriva al 90’ con una punizione di Cacciatore che Cirelli è abile a deviare in angolo.

Abbiamo fatto due passi indietro rispetto alle ultime prestazioni – ha dichiarato al termine della gara mister Alessandro Lupo – il Ponsacco è una squadra quadrata e difficile da affrontare, noi siamo stati lenti e troppo didattici, con meno foga delle scorse settimane, con meno cattiveria. Avremmo dovuto dare molto di più sul piano motivazionale. Nonostante loro non abbiano fatto molto più di noi, dobbiamo accettare il risultato”.

L’atteggiamento era quello giusto – ha aggiunto il capitano Giuseppe Cacciatore, man of the match “TP Convivio” – ci sono stati due errori nostri e loro sono stati bravi a sfruttarli. Per il resto la partita è stata equilibrata tra due squadre molto stanche. In campionato abbiamo lottato noi contro di loro ma alla fine è arrivato il terzo incomodo. I presupposti di inizio stagione erano altri, personalmente posso dire di aver dato tutto e spero che si sia visto. Questa è una categoria maledetta dove una sola esulta e le altre si leccano le ferite”.

 

LE FORMAZIONI

Sanremese: 22 Salvalaggio, 4 Bregliano, 5 Cacciatore, 6 Castaldo (25 Jawo), 13 Anzaghi (3 Fiore), 24 Rotulo, 16 Taddei, 11 Gagliardi (30 Vaboni), 27 Scalzi, 10 Lauria, 9 Lo Bosco (23 Negro)
A disposizione: 1 Gavellotti, 2 Barka, 14 Bozzi, 15 Magrin, 17 Boldini
Allenatore: Alessandro Lupo

Ponsacco: 1 Cirelli, 2 Lici, 3 Gremigni, 4 Bedin, 5 Visibelli, 6 Mazzanti, 7 Mariani (17 Ficarra), 8 Castorani (16 Bellemo), 9 Negri, 10 Menichetti (13 Benvenuti), 11 Canessa (15 Piras)
A disposizione: 12 Morgillo, 14 Santini, 18 Rosi, 19 Diop, 20 Pellegrini
Allenatore: Giovanni Maneschi

 

Arbitro: Sig. Mattia Pascarella (Nocera Inferiore)
Assistenti: 1° Sig. Emanuele Bocca (Caserta); 2° Sig. Luca Ragone (Ciampino)

Ammoniti: Gagliardi, Castorani, Cacciatore, Negri
Recupero: 0’; 4’
Calci d’angolo: 3-0
Note: 300 spettatori