Massese-Sanremese: la vigilia

Big match contro la capolista.

Rialzare subito la testa, consapevoli che giovedì è stato un incidente dovuto ad un’alta dose di sfortuna come dimostrano le numerose occasioni da gol e il numero, nettamente superiore, di tiri verso la porta. La partita di domani prevede la sfida alla Massese, un avversario che, sempre in questa categoria, fa riemerge molti ricordi. Il più fresco è ovviamente quello della stagione 2003-2004 quando la Sanremese targata Ruggeri duellò per l’intero campionato proprio contro i bianconeri toscani per il passaggio di categoria. A Massa finì 0-0 ed è quello l’ultimo precedente tra le due squadra allo “Stadio degli Oliveti”. Tredici anni dopo l’obiettivo della Massese non è cambiato e a confermarlo sono i numerosi colpi di mercato messi a segno in questo mercato di riparazione. Alla corte di Giacomo Lazzini sono arrivati Marco Villagatti per la difesa, Mario Barone e Biagio Pagano per il centrocampo e Francesco Di Paola in attacco. Tutti giocatori oltre i 30 anni, ma che nella loro carriera hanno un curriculum di ottimo livello. La rosa era comunque già di ottimo livello tra cui Tommaso Biasci, classe 1994, capocannoniera della categoria con 12 gol.
Oggi la squadra ha svolto la consueta rifinitura dove il mister ha provato alcune soluzione e valutato la condizione di tutti i ragazzi visto l’inteso impegno in questo periodo di stagione. Restano indisponibili Caboni, Quaggiotto, Sirigu per infortunio e Marco Gaeta che sconterà la seconda giornata di squalifica. Saranno 20 i convocati di mister Riolfo: Anzaghi, Bianco, Bigoni, Cabeccia, Castellani, De Biasi, Fiuzzi, Gagliardi, Martelli, Massolo, Monteleone, Negro, Oddo, Odigwe, Palmieri, Palumbo, Scalzi, Taddei, Vitiello, Zanette
A dirigere l’incontro sarà Franco Iacovacci della sezione di Latina coadiuvato dagli assistenti Massimo DI Crasto e Amilcare Montano, entrambi della sezione di Formia.